5 dicembre 2011

Guatemala&Solidarietà al Girasole

Ci siamo trovati una sera di Dicembre al 'Girasole', alla frazione Frua-Chiavica di Travacò, per raccontarci in modo del tutto informale, semplice quindi bello, le immagini della solidarietà.
Amici, sostenitori, persone sì convocate da un aperitivo ma finalizzato, il momento, alla conoscenza di angoli di mondo (o di pensieri) mai incrociati. O sui quali non si rifletta mai abbastanza.
Per noi di Ains Onlus il tema ricorrente, centrale, sono i progetti in Guatemala.
Ma la solidarietà è un argomento che va diffuso e viaggia in modo orizzontale, senza soluzione di continuità.
E allora stili di vita, scelte quotidiane, pensiero critico, economia consapevole, sobrietà vanno di pari passo con le grandi tematiche. Di questo periodo storico dominato da incertezze e da grande vuoto di senso.
Ed è auspicabile che, stili e scelte, divengano da oggi in poi quel lievito necessario per costuire un altro mondo più giusto e più onesto.
Le immagini di Elisa Moretti le conosciamo: raccontano, non è necessaria la didascalia. Semmai fate una sosta al 'Girasole' e date un occhio.
I luoghi si uniscono.
Abbiamo bisogno di luoghi vivi, reali, autentici, dove le persone possano tornare a parlarsi, vedersi, confrontarsi. Filieria corta e chilometro 'zero' anche nell'eloquio quotidiano.
Per andare in Guatemala bisogna varcare l'Atlantico. Per fermarsi al 'Girasole' basta scendere dall'argine del Ticino.
Si scende da un argine e si sale in qualità.
Con queste poche righe ringraziamo di cuore Serena, Oscar e tutto il simpatico staff del 'Girasole' e a loro dedichiamo questa poesia di Pablo Neruda.

Ode a dei fiori gialli
Contro l'azzurro muovendo i suoi azzurri,
il mare, e contro il cielo,
dei fiori gialli.
Arriva Ottobre.
E per quanto sia così importante il mare che sviluppando
il suo mito, la sua missione, la sua statura,
spicca
sulla sabbia l'oro
di una sola
pianta gialla
e si inchiodano
i tuoi occhi
alla terra,
fuggono dal mare immenso e dai suoi guati.
Polvere siamo, saremo.
Non aria, né fuoco, né acqua
ma
terra,
terra soltanto
saremo
e forse
dei fiori gialli.


(poesia tratta da 'Tercer libro de las odas)

emanuele chiodini e tutto il gruppo di Ains Onlus

Nessun commento: