30 ottobre 2012

L’ESPERIENZA/2 - «Con le onlus l’occasione di crescere»

Neolaureati al servizio di chi deve imparare l’italiano

PAVIA Babele onlus si occupa di mediazione linguistica culturale nelle scuole o negli ospedali, a sostegno dei ragazzi stranieri, quelli appena arrivati in Italia che hanno bisogno di aiuto per superare il gap linguistico. «Mettiamo a disposizione docenti molto preparati e competenti che li accompagnano nell’apprendimento della lingua, finalizzato allo studio – spiega il presidente Giancarlo Gatti –. L’attività prevede due livelli, quello che riguarda la comunicazione base e il livello che riguarda lo studio». Qui vengono impiegati collaboratori a progetto ed è tra i 25 e i 30 anni l’età media dei giovani occupati, neolaureati in materie umanistiche che approdano nel mondo del no profit per un primo rapporto di lavoro. «Per molti di loro questa è un’esperienza formativa, utile per il futuro – sostiene il presidente –. Imparano a lavorare in una realtà complessa e in piena autonomia». (st. pr. - la provincia pavese, 29 ottobre 2012)

Nessun commento: