9 settembre 2009

Festa di fine estate Musica e giocolieri accendono la piazza

San Martino, sabato la prima edizione. Lungo via Roma è in programma il mercatino In centro si terrà anche la risottata

SAN MARTINO. «Il Comune non si dimentica delle piccole attività commerciali del paese - spiega Renato Abbiati, ex sindaco di San Martino e attuale assessore al bilancio, istruzione e cultura - Amministrazione e Pro Loco stanno organizzando una festa che coinvolgerà sia le attività commerciali che quelle artistiche. Non tutti sanno che abbiamo molti artisti riconosciuti a livello nazionale e internazionale». La “festa di fine estate” inizia sabato. Sono previste manifestazioni per intrattenere grandi e bambini. In piazza Berlinguer alle 19 ci saranno trampolieri, giocolieri e clown; alle 21.30, invece, sarà di scena la “Compagnia delle Ance”. Lungo via Roma, ci sarà un mercatino; in piazza Risorgimento, dalle 20.30 alle 22, una risottata offerta dal Ristorante Giannino. Seguirà la musica dei “Bandido”. Sarà vietato l’alcol per i minori di 16 anni. Dalle 15, la via principale del paese sarà chiusa al traffico, ma resta il servizio autobus. «E’ la prima volta che il Comune organizza un simile evento - dice Abbiati - vogliamo dare vita al paese». Non è tutto. Il Comune non ricaverà nulla. I partecipanti potranno fare delle offerte che saranno devolute al Guatemala tramite l’Ains (Associazione italiana nursing sociale). Il ricavato sarà consegnato a monsignor Alvaro Ramazzini, vescovo di San Marcos in Guatemala, che il 4 ottobre visiterà il paese.

Nessun commento: