6 maggio 2015

La carica dei più piccoli in tutti i quartieri della città

Ben 170 iniziative gratuite dedicate a grandi e piccoli per giocare e imparare con la musica, il disegno, la letteratura, la cucina, lo sport, la salute e l'ecologia insieme a 110 associazioni ed enti del territorio, con Ains e A Ruota Libera capofila, e sotto l'egida del Centro Servizi Volontariato di Pavia. E' la sesta edizione di BambinFestival, che dal 16 al 30 maggio tornerà ad animare il centro e i quartieri periferici di Pavia.

La rassegna è stata presentata nella sede del Csv, da Isa Cimolini (presidente Csv Pavia), Angela Gregorini (vicesindaco del Comune di Pavia), Francesco Brendolise (assessore al Volontariato e alla Cooperazione della Provincia di Pavia), Fiorenza Bertelli (coordinatore Csv Pavia) e Maria Piccio (referente Csv Pavia per Bambinfestival). «Partiamo dai più piccoli per creare una società migliore, è questa la vocazione di BambinFestival» ha detto Isa Cimolini. A confermare la bontà dell'intento è stata Angela Gregorini: «Sono mamma di tre bambini e in questa veste ho conosciuto BambinFestival, poi gli organizzatori sono diventati amici e ora, come assessore comunale, mi ritrovo a fare un altro pezzo di cammino con alcuni di loro: la sensazione è quella di aver costruito dal basso qualcosa di utile, che, partendo da oggi, farà la differenza nei grandi di domani». Realizzato in parte grazie al contributo della Fondazione Banca del Monte, BambinFestival deve molto del suo successo ai volontari delle varie associazioni, che ogni anno permettono al Csv di riempire un calendario fittissimo, con costi praticamente nulli. «Parliamo sempre di risorse economiche, ma senza il capitale umano e sociale, le risorse economiche non servono a niente – ha detto Francesco Brendolise – la forza di BambinFestival, ormai patrimonio della nostra provincia, è proprio qui: nella capacità di fare rete e nella comunità di intenti di enti e associazioni». L'inaugurazione si terrà dunque sabato 16 maggio alle 16 in Castello con lo spettacolo “Miss stupisco e i colori della città” della Compagnia Montessori&Brandao (teatro ragazzi), storia di una stravagante esploratrice che, trasportata dal vento, atterra in una città triste e grigia con un’importante missione: ritrovare i colori che un grosso nuvolone di smog ha oscurato. Prima dello spettacolo, alle 14.30 sarà inaugurata la mostra di lavori realizzati dalle scuole d'infanzia e primarie che hanno aderito al progetto “La notte - sogni e poesia, buio e luce, silenzio e paure… Un viaggio nel mondo misterioso e magico della notte”. A seguire, il tradizionale lancio dei palloncini con i messaggi scritti dai bambini (a cura di Unicef e Csv, con Leggere.Pavia). Per candidarsi volontario per dare una mano durante i giorni di BambinFestival (da 16 anni su), scrivere a volontariato@csvpavia.it. Per il programma completo: www.bambinfestival.org. (m.pizz.La Provincia Pavese, 6 maggio 2015)

Nessun commento: