8 febbraio 2010

Una favola per i ragazzi in ospedale

PAVIA. Una favola come regalo natalizio dei giovani pazienti della pediatria del Policlinico San Matteo di Pavia. «La luna e i sogni», realizzato in collaborazione con Ains e Csv, presentato nella biblioteca dell’ospedale di cui sarà prossima l’inaugurazione, è stato introdotto dal professor Franco Locatelli: «La scuola in ospedale è umanizzazione delle strutture sanitarie, in prospettiva del ritorno alla normalità». Da otto anni in ospedale, oltre la sezione di scuola materna e elementare, c’è una sezione delle scuola medie e una delle superiori, coordinata da Anna Maria Mariani. Un progetto «nato per dare continuità scolastica ai ragazzi ricoverati, un supporto imprescindibile per il percorso di guarigione dei giovani pazienti», ribadisce Locatelli. «Questa esperienza in ospedale mi ha cambiato la vita; dopo la malattia mi sento una persona migliore», dice il sedicenne Giuseppe, autore dei disegni sul testo di Daniela Scherrer. Anche Sara frequenta la scuola in ospedale che in collaborazione con il liceo Omodeo di Mortara, grazie al pc donato dal Comune e da un collegamento via web segue le lezioni come se fosse presente a scuola. Per chi volesse aiutare le famiglie dei ragazzi ricoverati può rivolgersi alla libreria delle Paoline di via Menocchio. Giuseppe riceverà una borsa di studio dal Lions mentre Sara dall’Omodeo e dalla scuola in ospedale.

scritto da chiara pelizza, la provincia pavese 17 dicembre 2009

Nessun commento: