7 marzo 2013

Ains invita le onlus in Guatemala

Ains onlus lancia un invito alle associazioni di volontariato che lavorano con i bambini per reealizzare un campo di lavoro-ludico in guatemala di 15 giorni in due luoghi: l'hogar delle 33 bambine di mazatenango e il comedor (mensa) dove 35 bambini/e mangiano, studiano e giocano. Il titolo del progetto: "E’ tempo per un cambiamento". «Dietro a questo semplice slogan – spiegano i volontari della onlus – c'è una richiesta concreta di collaborazione in quanto la nostra associazione ha bisogno della creatività, del saper fare, della manualità e della capacità di stare con le persone di tutte le età che molte associazioni pavesi hanno. Un sorriso non cambia il mondo però aiuta a dimenticare il quotidiano che spesso è fatto di miseria e impoverimento. Un sorriso può aiutare a stare meglio e per i bambini che vivono in contesti particolari è importante per cui chiediamo di valutare la possibilità di venire ad ottobre in Guatemala (una settimana a El Rancho presso il Comedor e una settimana all’Hogar di Mazatenango) con il bagaglio di conoscenze di ciascuno per condividere un percorso con loro.A Mazatenango, sul confine con il Messico sono ospitate 33 bambine affidate dal tribunale dei minori. Bambine che hanno un passato di violenza fisica, psicologica e sessuale. Noi non possiamo pagare il biglietto aereo però vitto e alloggio è garantito (compresi gli spostamenti)».
maria grazia piccaluga
la provincia pavese, 27 marzo 2013 

Nessun commento: