25 aprile 2009

fabiòla

Prima di ripartire per l'Italia, tra la sera del 26 e la mattina del 27 Gennaio, alcune ragazzine ospiti della Casa di Mazatenango - come è loro costume e abitudine - chiedono agli ospiti stranieri di fissare sui loro diari alcuni pensieri come gradito ricordo delle giornate condivise insieme a loro. Ecco i miei dedicati a Fabiòla 15 anni.

Fabìola è un nome da regina
nome solenne di un'Europa
barocca di reami e castelli
Se dalla "i" sposti l'accento sulla "o"Fabiòla diventa regina
ma d'una casa colorata
Fabiòla è una regina bambina
sogni tropicali
sogni di libertà
le farfalle multiformi e variopinte
continuano una rincorsa infinita
nel giardino dove crescono i fiori della Pasqua
sogni di libertà tra mura che sembrano di pan di zucchero
e profumo di farina di maìs
del poco che c'è e che sta insieme
lacrime di malinconia e abbracci profondi
come gli occhi neri
piccola immensa intensità
chicchi d'energia
riflessi regali
Fabiòla è un nome da regina
regina bambina
d'una casa colorata

Emanuele Chiodini, 26 Gennaio 2009

Nessun commento: